dettaglio della notizia

Questa è la pagina di approfondimento della notizia che hai scelto.

LA STORIA DEL "PONTE BLU": FACCIAMO CHIAREZZA.

notizia pubblicata in data : giovedì 02 febbraio 2017

LA STORIA DEL 'PONTE BLU': FACCIAMO CHIAREZZA.

La storia del ”Ponte Blu”: facciamo chiarezza.

 

  • 19 marzo 2016, Delibera di Consiglio n. 7 – Il Consiglio Comunale all’unanimità (comprese le opposizioni) approva lo schema di convenzione tra il Comune di Bovolenta e la Provincia di Padova per interventi di verifica e sistemazione ponti su scoli e fiumi in Comune di Bovolenta. (Allegato 1a e 1b)

  • 23 marzo 2016, decreto 89 – la Giunta Regionale, Sezione Sicurezza e Qualità, decreta la conferma degli impegni a favore del Comune di Bovolenta per la verifica e sistemazione del “Ponte Blu” con un finanziamento di 192.000,00 € (DGR 2595/2013 e Dec. 24/2015). (Allegato 2)

  • 7 luglio 2016 – Il Presidente della Provincia di Padova, Enoch Soranzo, e il Sindaco di Bovolenta, Anna Pittarello, sottoscrivono un Protocollo d’Intesa dove entrambe le parti ritengono prioritario effettuare un intervento di consolidamento delle spalle e dell’impalcato del ponte, preceduto da un’opportuna campagna di indagini sullo stato attuale della struttura. (Allegato 3). Il Protocollo d’Intesa, che ha visto diverse riunioni tra le parti, è stato preventivamente approvato dalla Provincia di Padova con Decreto del    Presidente n. 78 del 17/06/2016 (Allegato 4) e dal Comune di Bovolenta con Deliberazione di Giunta Comunale n. 60 del 21/06/2016 (Allegato 5).

  • 12 settembre 2016 – in Provincia di Padova pervengono gli elaborati del progetto definitivo a firma dell’Ing. Gaspare Andrella, iscritto all’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Padova, ed in particolare le conclusioni della Relazione generale (Allegato 6a) e della Perizia di verifica statica (Allegato 6b).

  • 22 settembre 2016 – il Responsabile del Servizio Progettazioni Stradali della Provincia, Ing. Renato Stievanin, ed il Dirigente Settore Viabilità della Provincia, D.ssa Valeria Renaldin, esprimono parere favorevole sul progetto definitivo di manutenzione straordinaria del ponte con la prescrizione di esplicitare l’entità della limitazione al traffico pesante raccomandata dal progettista, Ing. Gaspare Andrella, per definire i provvedimenti da assumere sia nel periodo transitorio, fino all’esecuzione dei lavori, che successivamente. (Allegato 7)

  • 23 settembre 2016 – presso il Municipio di Bovolenta si svolge la Conferenza di Servizi sul progetto definitivo per la realizzazione di un intervento di manutenzione straordinaria del “Ponte Blu”.

  • 11 novembre 2016 - – il Comune di Bovolente trasmette via PEC alla Provincia l’elaborato di valutazione del limite di portata del “Ponte Blu”. (Allegato 8)

  • 5 dicembre 2016 – il Dirigente Settore Viabilità della Provincia, D.ssa Valeria Renaldin, comunica al Comune di Bovolenta la necessità di adottare per il “Ponte Blu” la limitazione del traffico a mezzi di massa complessiva a pieno carico superiore a 25 tonnellate per poter garantire la sicurezza del pubblico transito e per scongiurare ulteriori danni alle strutture del ponte. (Allegato 9). Dall’11 novembre e in seguito alla criticità di quanto comunicato, la Provincia non convoca nè il Comune di Bovolenta nè tantomeno i Comuni limitrofi.

  • 12 dicembre 2016, Prot. n. 10084 – il Comune di Bovolenta trasmette via PEC una richiesta alla Provincia in cui chiede un incontro urgente per definire un piano del traffico per i veicoli interessati alla limitazione e per definire l’adeguata segnaletica di avvertimento e di deviazione obbligatoria sulle strade provinciali di accesso al centro abitato di Bovolenta. (Allegato 10)

  • 19 dicembre 2016 – Il Sindaco Anna Pittarello, la Responsabile dell’Ufficio Tecnico Dott.ssa Emilia Tosi ed il Vicecomandante della Polizia Municipale di Piove di Sacco, vengono chiamati in Provincia dove ad accoglierli non vi è la parte politica ma esclusivamente quella tecnica nelle persone del Dirigente Settore Viabilità della Provincia, Dott.ssa Valeria Renaldin e del Geom. Egidio Sette, i quali informano di non aver individuato le vie alternative al “Ponte Blu” per il traffico pesante e che, non avendo a disposizione i soldi per adeguare la segnaletica, il Comune di Bovolenta se ne deve far carico.

  • 18 gennaio 2017 - presso il Municipio di Bovolenta vengono convocate le oltre 400 attività produttive del Comune con le rispettive Associazioni di categoria dove il Vicesindaco, Mauro Tassinato, il progettista, Ing. Gaspare Andrella e il Vicecomandante della Polizia Municipale di Piove di Sacco, spiegano le motivazioni tecniche che portano il Sindaco Anna Pittarello ad emettere l’imminente ordinanza di limitazione del traffico per il “Ponte Blu” ai mezzi di massa complessiva a pieno carico superiore a 25 tonnellate ed illustrano il progetto definitivo di manutenzione straordinaria del ponte. Tra le comprensive lamentele degli imprenditori il Vicesindaco spiega come non ci sia stato ancora il modo di individuare con la Provincia le vie alternative al ponte per i mezzi pesanti. All’incontro interviene il Vicepresidente della Provincia, Fabio Bui, il quale passando di lì per caso, rassicura le Aziende dicendo che la Provincia c’è.

  • 20 gennaio 2017, Prot. n. 497 - il Comune di Bovolenta trasmette via PEC una seconda richiesta alla Provincia in cui chiede un incontro urgente per definire un piano del traffico per i veicoli interessati alla limitazione, considerato che nell’incontro precedente dalla Provincia stessa non era emersa nessuna soluzione. (Allegato 11)

  • 24 gennaio 2017 - presso il Municipio di Bovolenta vengono riconvocate le oltre 400 attività produttive del Comune e le rispettive Associazioni di categoria come era stato promesso loro il 18 gennaio. Per l’incontro la Provincia, invitata, giustifica la propria assenza. Durante l’incontro il Sindaco Anna Pittarello condivide con le aziende le strade alternative al ponte da proporre in Provincia come soluzione temporanea ed illustra l’idea del Bypass che l’Amministrazione ritiene essere la soluzione più logica.

  • 26 gennaio 2017 – presso la Provincia di Padova il Presidente della Provincia, Enoch Soranzo, spiega come il “Ponte Blu” subisca una limitazione al traffico pesante per un mancato adeguamento alle nuove normative e non perché abbia dei problemi statici e riprende l’Amministrazione di Bovolenta davanti ai Sindaci dei comuni limitrofi al Comune di Bovolenta e ad alcuni rappresentanti delle aziende di Bovolenta, per aver voluto gestire da sola il problema del ponte. Il Presidente, non individuando neanche in questa occasione le strade alternative alla chiusura del ponte, boccia l’idea del bypass promossa dell'Amminsitrazione e promuove alle Aziende la completa sostituzione del ponte nell’arco del 2017 (con i fondi del nuovo bilancio provinciale), riportandolo di prima categoria.

  • 31 gennaio 2017 - presso la Provincia di Padova il Vicepresidente della Provincia, Fabio Bui, convoca l’Amministrazione di Bovolenta e qualche sindaco dei Comuni limitrofi. Oltre a confermare la decisione della Provincia di Padova di voler investire sul “Ponte Blu” e di non prendere in considerazione altre possibilità, si accettano i percorsi alternativi al “Ponte Blu” per i mezzi pesanti individuati dal Comune di Bovolenta, ma il transito su tali percorsi sarà permesso solo dall’inizio dei lavori alle spalle e all’impalcato del ponte. In questo modo il Vicepresidente suggerisce al Sindaco Anna Pittarello a non procedere con l’ordinanza ritenuta necessaria dalla Provincia stessa, rimanendo nel frattempo lei sola responsabile della sicurezza del pubblico transito e di ulteriori danni alle strutture del ponte.

Di fronte a questo sterile corto circuito tra politica e tecnica ci appelliamo al Prefetto, Rappresentante del Governo territoriale, perchè dica cosa è giusto fare per il bene di tutti.

 

Questi sono i fatti..... poi ci sono i giornali ma è tutta un'altra storia.



 

 

 

ultima modifica:  17/02/2017
Risultato
  • 3
(10484 valutazioni)
motore di ricerca
Calendario Eventi
<< febbraio 2020 << L M M G V S D           1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29                
Sito internet
del Comune di Bovolenta

Indirizzo: via Mazzini, n. 17 - 35024 Bovolenta (PD)
telefono: 049 538 6166
fax: 049 538 6252
Codice fiscale: 00650430283
Codice Iban tesoreria:
IT98 W030 6912 1171 0000 0046 398
Email segreteria@comune.bovolenta.pd.it
PEC comunebovolenta.pd@legalmailpa.it
Portale internet realizzato da
Progetti di Impresa srl © 2015